Il Paese e la sua Storia

    
Home page Comunale
Indice "Compaesani da ricordare"
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   

   

   

   
   

 

< Torna indietro

ARMO AGOSTO
(Passons 1926 - Udine 2008)

 

Nato a Passons il 23 novembre del 1926, Armo Agosto si avvicinò fin da ragazzino al gioco del calcio, e il 1946 lo vide nelle fila del Martignacco, società che coagulava i migliori giocatori della zona.

Successivamente si traferì alla Saici di Torviscosa (anno 1947-48) in serie D.
Fu notato da Beppino Tonello, noto talent scout della bassa friulana.

Assieme al latisanese Buffon ed al palmarino Burini fu acquistato dal Milan. E' il 1949, ed Armo viene a contatto con i grandi, con quel trio svedese Gre-No-Li che riportò lo scudetto alla Scala del calcio.

Un brutto infortunio gli precluse l'ingresso in prima squadra e nell'anno successivo venne ceduto all'Avellino.

Atleta serio e modesto, entrò in simbiosi con i lupi d'Irpinia, diventando il capitano della squadra ed idolo dei tifosi esaltando le qualità tipiche come la tenacia e la caparbietà.

Assunse anche la conduzione tecnica della squadra in serie C con Presidente quel Fiorentino Sullo che sarebbe diventato un leader politico.  Sono i suoi anni più belli, ricchi di soddisfazioni e di risultati.

    
Nel 1958 frequentò il corso allenatori di prima categoria a Coverciano con il campione del mondo Enzo Ferrari come docente.

Ma nel 1959, a Passons si rifondò il calcio giocato, ed Armo non seppe dire no: assemblò un manipolo di giovani, insegnò loro i rudimenti e li condusse per mano alla promozione, segnando anche 26 gol.

Dal 1961 si sedette sulla panchina del Portogruaro in quarta serie cedendo alle lusinghe di un grande patron come Toni Moretti, quindi a Cividale con Diego Meroi presidente, successivamente ad Osoppo e a Mortegliano.

All'ombra del campanile di Passons, aprì un bar che diventò il punto di ritrovo degli sportivi. Cedendo ancora una volta alle lusinghe, riprese in mano la squadra locale  e la condusse ancora una volta in promozione (1969/70)

Armo Agosto fu una bandiera per il calcio passonese, un esempio per tutti i ragazzi, dispensò loro saggezza incitandoli con l'esempio e trasmettendo loro valori come la disciplina, il rispetto dell'avversario e valori soprattutto morali ed etici.

Si spense a Udine il 16 gennaio 2008.

nota biografica a cura di Nevio Facile

 

Con la maglia dell'Avellino nel 1950.

 

Un'altra immagine, del 1951,
con la maglia dell'Avellino


 

COMPAESANI DA RICORDARE

ARMO AGOSTO
PUBLIO BONANNI
ROSA CANTONI
LEONIDA CASARTELLI
I CINQUE MARTIRI DI VIA UDINE
LUIGI D'ANTONI
MAURO DEGANO
PIETRO DEGANO
GINO DEL FORNO (TAGÀL)
SILVIO DEL FORNO
GIO.BATTA DEL NEGRO
IVAN ESENTE
MARIA LAURA ROCCA (MARIA GAYNO)
VENCESLAO MENAZZI MORETTI (LAO)
FERRUCCIO MISSIO
CARINO QUERINI
FRANCO SGUERZI
MARIO VECCHIATTO
ELIO VENIER
LUIGI ZORZI
  

Comune di Pasian di Prato -  P.IVA 00477160303
  

  

© Copyright 2000-2018 Comune di Pasian di Prato - Copyright immagini: autori indicati
per la riproduzione di testi e immagini, scrivere una email a:
webmasterpasian.it    -    Note legali   -    Privacy


Home Page | Pasian di Prato Online | Il Comune | Statuto Comunale  | Il Municipio | Consiglio Comunale | Giunta Comunale | Uffici  

Albo Pretorio | P.E.C. | Biblioteca | Indirizzi e Telefoni | Cognomi | Statistiche Mappa Comunale | Associazioni | Meteo | Immagini | Siti interessanti